ALLEGATO 3

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

Ai sensi delle disposizioni del decreto legislativo n. 209/2005 Codice delle Assicurazioni Private (“Codice”) e del Regolamento IVASS n. 40 del 2 agosto 2018 in tema di regole generali di comportamento che devono essere osservate nell’esercizio dell’attività, gli intermediari:

a) prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione o, qualora non prevista, del contratto:

  • consegnano/trasmettono al contraente copia del documento (Allegato 4 al Regolamento IVASS n. 40 del 2 agosto 2018) che contiene i dati essenziali dell’intermediario stesso e le informazioni sulla sua attività, sulle potenziali situazioni di conflitto di interessi e sulle forme di tutela del contraente;
  • forniscono al contraente in forma chiara e comprensibile informazioni oggettive sul prodotto, illustrandone le caratteristiche, la durata, i costi e i limiti della copertura ed ogni altro elemento utile a consentirgli di prendere una decisione informata;

b) sono tenuti a proporre o consigliare contratti coerenti con le richieste e le esigenze di copertura assicurativa e previdenziale del contraente o dell’assicurato; a tal fine acquisiscono dal contraente stesso ogni informazione che ritengono utile;

c) informano il contraente della circostanza che il suo rifiuto di fornire una o più delle informazioni richieste pregiudica la capacità di individuare il contratto coerente con le sue richieste ed esigenze; nel caso di volontà espressa dal contraente di acquisire comunque un contratto assicurativo ritenuto dall’intermediario non coerente, lo informano di tale circostanza, specificandone i motivi, dandone evidenza in un’apposita dichiarazione, sottoscritta dal contraente e dall’intermediario;

d) consegnano al contraente copia della documentazione precontrattuale e contrattuale prevista dalle vigenti disposizioni, copia della polizza e di ogni altro atto o documento da esso sottoscritto;

e) possono ricevere dal contraente, a titolo di versamento dei premi assicurativi, i seguenti mezzi di pagamento:

  • assegni bancari, postali o circolari, muniti della clausola di non trasferibilità, intestati o girati all’impresa di assicurazione oppure all’intermediario, espressamente in tale qualità;
  • ordini di bonifico, altri mezzi di pagamento bancario o postale, inclusi gli strumenti di pagamento elettronici, anche nella forma on line, che abbiano quale beneficiario uno dei soggetti indicati al precedente punto 1;
  • denaro contante, esclusivamente per i contratti di assicurazione contro i danni del ramo responsabilità civile auto e relative garanzie accessorie (se ed in quanto riferite allo stesso veicolo assicurato per la responsabilità civile auto), con il limite consentito dalla vigente normativa nonché per i contratti degli altri rami danni con il limite di € 750,00 (euro settecentocinquanta) annui per ciascun contratto.

ALLEGATO 4

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DELLA CONCLUSIONE DEL CONTRATTO

 Ai sensi della vigente normativa, il distributore ha l’obbligo di consegnare al contraente il presente documento, che contiene notizie sul distributore medesimo, su potenziali situazioni di conflitto di interessi e sugli strumenti di tutela del contraente. L’inosservanza dell’obbligo di consegna è punita con le sanzioni previste dall’articolo 324 del decreto legislativo n. 209/2005 Codice delle Assicurazioni Private (“Codice”).

Sezione I – Informazioni generali sull’intermediario che entra in contatto con il contraente

 [la crocetta a fianco del nome indica l’intermediario che entra in contatto con il contraente]

AGENTI (Soggetti iscritti nel RUI – Registro degli Intermediari Assicurativi  –  Sez. A)

  • Grassi Gabriele, iscritto nel RUI – Sezione A – N° iscrizione A000552380 in data 23/06/2016 in qualità di responsabile dell’attività di intermediazione assicurativa della MODUS INSURANCE & CONSULTING S.R.L., iscritta nel RUI – Sezione A – N° iscrizione A000573092 in data 27/04/2017;

INTERMEDIARI ISCRITTI AL RUI IN SEZIONE E (Addetti all’attività di distribuzione anche all’esterno dei locali agenziali)

  • Naccari Fabio, iscritto nel RUI – Sezione E – N° iscrizione E000579350 in data 19/07/2017 in qualità di collaboratore della predetta MODUS INSURANCE & CONSULTING S.R.L.;
  • Conte Vincenza, iscritta nel RUI – Sezione E – N° iscrizione E000510915 in data 21/01/2015 in qualità di dipendente della predetta MODUS INSURANCE & CONSULTING S.R.L.;
  • Barbieri Michela, iscritta nel RUI – Sezione E – N° iscrizione E000598448 in data 11/04/2018 in qualità di dipendente della predetta MODUS INSURANCE & CONSULTING S.R.L.;
  • Marchesi Roberto, iscritto nel RUI – Sezione E – N° iscrizione E000167677 in data 27/04/2007 in qualità di collaboratore della predetta MODUS INSURANCE & CONSULTING S.R.L.;
  • Uga Stefano, iscritto nel RUI – Sezione E – N° iscrizione E000586710 in data 14/11/2017 in qualità di collaboratore della predetta MODUS INSURANCE & CONSULTING S.R.L.
  • Infantino Angelo, iscritto nel RUI – Sezione E – N° iscrizione E000605044 in data 28/06/2018 in qualità di collaboratore della predetta MODUS INSURANCE & CONSULTING S.R.L.;
  • Pegoraro Roberto, iscritto nel RUI – Sezione E – N° iscrizione E000028409 in data 01/02/2007 in qualità di collaboratore della predetta MODUS INSURANCE & CONSULTING S.R.L.;
  • FIN&COMM GROUP S.r.l., iscritto nel RUI – Sezione E – N° iscrizione E000438235 in data 01/02/2013 in qualità di collaboratore della predetta MODUS INSURANCE & CONSULTING S.R.L. il cui Responsabile dell’attività di intermediazione è Fabio Campisi iscritto nel RUI – Sezione E – N° E000192023 in data 22/06/2007;
  • Scoppettone Tiziana Giovanna, iscritto nel RUI – Sezione E – N° iscrizione E000618337 in data 11/01/2019 in qualità di collaboratore della predetta MODUS INSURANCE & CONSULTING S.R.L.;
  • Ottaviani Angelo Claudio, iscritto nel RUI – Sezione E – N° iscrizione E000618338 in data 11/01/2019 in qualità di collaboratore della predetta MODUS INSURANCE & CONSULTING S.R.L.;
  • Bettè Chiara, iscritta nel RUI – Sezione E – N° iscrizione E000138995 in data 11/05/2007 in qualità di collaboratore della predetta MODUS INSURANCE & CONSULTING S.R.L.;

 

DATI DELL’INTERMEDIARIO PER CUI VIENE SVOLTA L’ATTIVITA’ DI DISTRIBUZIONE 

Ragione sociale MODUS Insurance & Consulting S.r.l.
Iscrizione al Registro Unico degli Intermediari

assicurativi e riassicurativi (R.U.I.)

N. iscrizione A000573092

Sezione: A – Agenti

Data di iscrizione 27 aprile 2017

Contatti

Via Fra’ Riccardo Pampuri 1 – 20141 Milano (MI)

Tel. 02.83471433 – e-mail info@modusinsurance.it

P.E.C. modus_insurance_consulting@legalmail.it

Sito internet: www.modusassicurazioni.it

 

Autorità competente alla Vigilanza sull’attività svolta
IVASS – Via del Quirinale, 21 – 00187 ROMA

Gli estremi identificativi e di iscrizione dell’intermediario possono esser verificati consultando il Registro Unico degli Intermediari Assicurativi e Riassicurativi sul sito internet dell’IVASS www.ivass.it.

 

Sezione II – Informazioni sull’attività svolta dall’intermediario assicurativo
  1. MODUS INSURANCE & CONSULTING S.r.l. in qualità di intermediario per il quale è svolta l’attività di distribuzione da parte dell’intermediario persona fisica indicato in sessione I, opera come Agente su mandato delle seguenti Imprese:
    • Eurovita S.p.A.
    • Groupama Assicurazioni S.p.A.
    • Tua Assicurazioni S.p.A.
    • Darag Italia S.p.A.
    • RBM Assicurazione Salute S.p.A.
  2. MODUS INSURANCE & CONSULTING S.r.l. per l’esercizio dell’attività si avvale inoltre di accordi di collaborazione orizzontale ai sensi dell’articolo 22, comma 10, del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito nella legge 17 dicembre 2012, n. 221, e propone contratti assicurativi in veste di intermediario proponente od emittente in forza dei rapporti di collaborazione in corso con i seguenti intermediari:
    • AM Insurance Agency Italy S.R.L. in veste di Intermediario Emittente, con sede a Milano, via Clerici 12, iscritto alla Sezione A del RUI n. A000556521 il 07/09/2016.
      Imprese intermediate:

      • AM TRUST EUROPE LIMITED
    • ASSITA SPA PROGRAMMI ASSICURATIVI PROFESSIONALI INTEGRATI in veste di Intermediario Emittente, con sede a Milano, Via E. Toti 4, iscritto alla Sezione A del RUI n. A000012675 il 01/02/2007.
      Imprese intermediate:

      • AIG EUROPE LIMITE
      • ASSICURATRICE MILANESE S.p.A.
      • BLUE UNDERWRITING AGENCY+
      • DAS DIFESA LEGALE
      • HELVETIA S.p.A.
      • XL CATLIN
  3. Con riferimento al pagamento dei premi: MODUS INSURANCE & CONSULTING S.r.l. dichiara che i premi pagati dal contraente all’intermediario e le somme destinate ai risarcimenti o ai pagamenti dovuti dalle imprese, se regolati per il tramite dell’intermediario stesso, costituiscono patrimonio autonomo e separato rispetto a quello dell’intermediario stesso; laddove MODUS INSURANCE & CONSULTING S.r.l., operando in veste di intermediario proponente nell’ambito degli accordi di collaborazione indicati nella sezione II al punto b), non è autorizzata all’incasso dei premi ai sensi di un accordo sottoscritto e ratificato dall’impresa emittente, si precisa che il pagamento effettuato all’Agenzia o all’intermediario iscritto in Sezione E non ha effetto liberatorio ai sensi dell’art. 118 del Codice delle Assicurazioni.
Sezione III – Informazioni relative alle remunerazioni
  1. MODUS INSURANCE & CONSULTING S.r.l., in qualità di intermediario per il quale è svolta l’attività di distribuzione da parte dell’intermediario che entra in contatto con il Cliente, dichiara che il compenso percepito dall’intermediario consiste in una commissione inclusa nel premio assicurativo e liquidata dall’impresa per cui è svolta l’attività;
  2. relativamente ai contratti di assicurazione RC Auto, la misura delle provvigioni percepite dall’intermediario, calcolate in percentuale sul premio RC Auto globale, è la seguente:
Impresa Tipologia contratto Categoria veicolo/natante Provvigione

DARAG ITALIA

Settore I-II-V e natati 10,25%
Settore II -IV – VI – VII 8,20%
Polizza libro matricola R.D.
Furto/incendio veicoli 18%
Garanzie Kasco, Collisione e minikasko collisione 10%
Altre garanzie diverse abbinate al prodotto auto 28%
 

 

 

 

TUA ASSICURAZIONI

Tua Motor – Rca settore 1- Bonus malus sino 14° classe 10%
Tua Motor – Rca settore 1 – Bonus Malus 15 e superiori 6%
Tua Motor – Rca settore 4 8%
Tua Motor – Rca altri settori tariffari 6%
Tua Dealer 15%
Tua Collezione CVT 10%
Tua Motor – CVT sconto max 10% 17,5%
Tua Motor – CVT sconto max tra 10,01% e 25% 16%
Tua Motor – CVT sconto max superiore a 25% 15%
Tua Motor – Inf. Circolazione 25%
Tua Motor – Danni 17,5%
Tua Motor – Kasko 10%

GROUPAMA ASSICURAZIONI

Descrizione dei rischi Provvigione RCA Provvigione Gar. Accessorie
1 .1 autovetture ad uso privato

–          Con esclusione garanzia Kasko

–          Con Garanzia Kasko

12%

18%

13%

1.2 Veicoli per trasporto cose fino a 60 q.li di peso complessivo a pieno carico ed a questi riconducibili, escluso il noleggio e la locazione

11%

18%

1.3 Veicoli per trasporto cose oltre a 60 q.li di peso complessivo a pieno carico ed a questi riconducibili, escluso il noleggio e la locazione

11%

18%

Polizze a libro matricola con qualsiasi tipo di veicoli 11% 18%
1.4 Veicoli per il trasporto di cose fino a 60 q.li di peso complessivo a pieno carico, od a questi riconducibili, a noleggio con conducente

6%

13%

Veicoli e natanti dati in locazione senza conducente 6% 13%
Veicoli e natati (esclusi autobus) ad uso pubblico 6% 13%
Veicoli per trasporto cose di oltre 60 q.li di peso complessivo a pieno carico, per conto terzi, od a questi assimilabili

6%

13%

Autobus in servizio pubblico o privato 6% 13%
Veicoli e natanti a noleggio con autista o con equipaggio (escluso caso 1.4 a) 12% 18%
Veicoli e natanti non compresi nei punti precedenti 12% 18%

I livelli provvigionali indicati fanno riferimento a quelli percepiti dall’intermediario in rapporto diretto con la Compagnia.

Sezione IV – Informazioni relative a potenziali situazioni di conflitto di interessi
  1. MODUS INSURANCE & CONSULTING S.r.l. in qualità di intermediario per il quale è svolta l’attività di distribuzione e l’intermediario persona fisica che entra in contatto con il Cliente non detengono una partecipazione diretta o indiretta pari o superiore al 10% del capitale sociale o dei diritti di voto di un’impresa di assicurazione;
    Nessuna impresa di assicurazioni o l’impresa controllante di un’impresa di assicurazioni è detentrice di una partecipazione diretta o indiretta pari o superiore al 10% del capitale sociale o dei diritti di voto della società di intermediazione per la quale l’intermediario opera;
  2. Con riguardo al contratto proposto MODUS INSURANCE & CONSULTING S.r.l., in qualità di intermediario per il quale è svolta l’attività di distribuzione e l’intermediario persona fisica che entra in contatto con il Cliente dichiarano di proporre contratti in assenza di obblighi contrattuali che gli impongono di offrire esclusivamente i contratti di una o più imprese di assicurazione con le quali l’intermediario ha o potrebbe avere rapporti d’affari e non forniscono consulenza basata su un’analisi imparziale e personale.
    L’Agenzia opera in qualità di agente, se la proposta si riferisce a prodotti della/e impresa/e indicata/e al punto a) sezione II, ovvero in qualità di collaboratore di uno degli intermediari indicati al punto b) sezione II, se la proposta si riferisce a prodotti di una delle imprese ivi indicate per le quali essi operano.
Sezione V – Informazioni sugli strumenti di tutela del contraente

L’attività di distribuzione è garantita da un contratto di assicurazione della responsabilità civile che copre i danni arrecati ai contraenti da negligenze ed errori professionali dell’intermediario o da negligenze, errori professionali ed infedeltà dei dipendenti, dei collaboratori o delle persone del cui operato l’intermediario deve rispondere a norma di legge; Per gli eventuali danni sofferti dal cliente in conseguenza dall’attività di intermediazione svolta in collaborazione con altri intermediari, rispondono in solido sia la nostra Agenzia che l’intermediario/i indicato/i al punto b) sezione II;

È facoltà del contraente, ferma la possibilità di rivolgersi all’Autorità Giudiziaria, di inoltrare reclamo per iscritto all’intermediario o all’Impresa preponente secondo le modalità di seguito elencate:

  1. Reclami indirizzati all’intermediario:
  2. Reclami indirizzati ad un’impresa preponente di cui al punto a) sezione II
    • Eurovita S.p.A. – Ufficio Reclami – Via Pampuri, 13 Milano – reclami@eurovita.it
    • Groupama Assicurazioni S.p.A. – Servizio Reclami – Viale Cesare Pavese, 385 – 00144 Roma – reclami@groupama.it
    • Tua Assicurazioni S.p.A. – Servizio Reclami c/o Società Cattolica di Assicurazioni Società Cooperativa Servizio Reclami di Gruppo – Lungadige Cangrande, 16 – 37126 Verona (Italia) – reclami@tuaassicurazioni.it
    • Darag Italia S.p.A. – – Ufficio Reclami Via G. Lorenzini, 4 – 20139 Milano – reclami@darag.it
    • RBM Assicurazione Salute S.p.A. – Via Enrico Forlanini, 24 – 31022 Borgo Verde, Preganziol TV Italia – reclami@rbmsalute.it
  3. Reclami collegati a rapporti di libera collaborazione ai sensi dell’articolo 22, comma 10, del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito nella legge 17 dicembre 2012, n. 221 da indirizzare all’impresa preponente o all’intermediario emittente. Il reclamo ricevuto da MODUS INSURANCE & CONSULTING S.r.l. verrà trasmesso all’intermediario che ha il rapporto diretto con l’impresa assicuratrice e gestito con le modalità previste ai sensi del Regolamento Isvap nr. 24/2008.

Reclami indirizzati agli intermediari emittenti  di cui al punto b) sezione II

Qualora il contraente non dovesse ritenersi soddisfatto dall’esito del reclamo o in assenza di riscontro da parte dell’intermediario o dell’Impresa entro il termine di legge, potrà rivolgersi, allegando documentazione relativa al reclamo trattato:

  • all’IVASS, via del Quirinale, 21 – 00187 Roma:

per tutte le questioni relative ai rami Danni e Vita allegando la documentazione relativa al reclamo trattato dall’intermediario o dall’Impresa proponente;

  • alla COVIP con riferimento alla previdenza complementare. L’esposto deve avere come destinatario COVIP – Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione e deve essere trasmesso mediante servizio postale all’indirizzo Piazza Augusto Imperatore 27 – 00186 ROMA o inviato via telefax al nr. 06 69506306 o trasmesso da casella di posta elettronica certificata all’indirizzo: protocollo@pec.covip.it;

È facoltà del contraente di avvalersi di altri eventuali sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie previsti dalla normativa vigente.